Subduzione di carta

video

Come nascono le catene montuose? Con questo esperimento andremo a simulare la compressione e il sollevamento dei sedimenti marini che avviene in una zona di subduzione.

Durata: 1 ora preparazione compresa

Scopo:

Illustrare come la subduzione della crosta oceanica sotto la crosta continentale generi il sollevamento di una catena montuosa costituita dai sedimenti.

Teoria:

Nelle zone di convergenza tra una placca oceanica e una placca continentale, generalmente, la placca oceanica, più densa, sprofonda sotto quella continentale. I sedimenti che si sono accumulati sulla placca oceanica, però, a causa della loro minore densità non vengono subdotti, ma si accumulano nella zona di subduzione, dove vengono piegati, compressi e metamorfosati, fino a formare una nuova catena montuosa.

Materiale:

  • Cartone
  • Carta
  • Carta assorbente, carta velina, o altra carta molto sottile e poco resistente
  • Sabbia
  • Nastro adesivo

Strumenti:

  • Forbici
  • Graffatrice

Procedimento:

  1. Ritagliare un rettangolo di cartone
  2. Vicino ad uno dei lati corti, e parallelamente ad esso, ritagliare una fenditura sottile
  3. Ritagliare due piccoli rettangoli di cartone, con il lato lungo poco più lungo della fenditura
  4. Piegare ad L nel senso della lunghezza i piccoli rettangoli di cartone.
  5. Graffarne uno vicino al margine del rettangolo grosso di cartone, in modo che formi una barriera in corrispondenza della fenditura.
  6. Ritagliare una striscia di carta, larga appena meno della fenditura e più lunga del rettangolo grande di cartone.
  7. Graffare uno dei piccoli rettangoli di cartone ad un'estremità della striscia di carta, in modo che formi una barriera rivolta verso la striscia di carta.
  8. Infilare l'estremità libera della striscia di carta nella fenditura, dall'alto verso il basso. La striscia di carta rappresenterà la crosta oceanica, le due L di cartone le croste continentali, la fenditura la zona di subduzione.
  9. Sopra la striscia di carta, tra le due L di cartone, depositare uno sopra l'altro uno strato sottile di sabbia, e un foglio di carta assorbente, più volte, fino a formare 4-5 strati almeno. Questi rappresenteranno i sedimenti.
  10. Lentamente, tenendo il modello orizzontale e fermo, tirare la striscia di carta dall'estremità libera che sbuca da sotto il modello, e osservare.

Risultato:

Tirando la striscia di carta le due L di cartone (le due croste continentali) si avvicineranno, e la striscia di carta scenderà dentro la fenditura (la crosta oceanica va in subduzione). Gli strati di sabbia e carta assorbente, non riuscendo ad infilarsi dentro la fenditura e trovando ai due lati le L di cartone, cominceranno a comprimersi e piegarsi, aumentando il loro spessore complessivo, così come i sedimenti sopra la crosta oceanica vengono compressi e piegati sopra la zona di subduzione.

Bibliografia:

Nessun commento:

Posta un commento